Vuoi contattare il Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino unificato.

Proctologo a Roma e Milano
Vuoi prenotare una visita proctologica col Dott. Nicastro?
Fallo comodamente con MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
Pericolo tossico! Leggi con estrema attenzione!
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.

La colonscopia

Proctologo cura della stipsi e delle emorroidi

È l'esame che permette di diagnosticare precocemente uno dei killer più spietati (in quanto quasi sempre totalmente silenzioso) che possono affliggere l'essere umano, ossia il cancro del colon e del retto.
La colonscopia è l'unica arma veramente efficace per contrastare sul nascere il quarto tumore più diffuso al mondo, il secondo se si considera solo la popolazione over 50.
Dall'avvento della colonscopia e dalla sua introduzione come protocollo diagnostico e terapeutico, finalmente è stato possibile cominciare a trattare con successo un carcinoma che, per molti anni, è stato considerato tra i più difficili con cui relazionarsi.
Se vuoi sapere tutto sulla colonscopia, quando si prescrive, a chi si prescrive e come si esegue, continua a leggere questa pagina.

Cos'è

La colonscopia è una indagine che permette l’esplorazione diretta, visiva, completa di tutto il colon.
La colonscopia o meglio la videocolonscopia permette di svelare neoplasiediverticolimalattie infiammatoriemalformazioni vascolari.
Grazie alla possibilità di esplorare visivamente tutto il colon, dal canale anale sino al cieco, la colonscopia è un indispensabile strumento per la diagnosi precoce del cancro del retto e dell'intestino, così come l'individuazione e la rimozione immediata dei polipi della mucosa intestinale.

Come si esegue la colonscopia

L’esecuzione della colonscopia prevede una particolare pulizia del colon mediante l’assunzione di soluzioni idrosaline che il paziente assume il giorno prima dell’esame.
Tali soluzioni, associate ad un'apposita dieta prevalentemente liquida, sono necessarie per rimuovere ogni traccia di chilo e di feci dal colon, e permettere così la visione endoscopia chiara e senza ostruzioni.
L’esecuzione della colonscopia può risultare particolarmente fastidiosa o dolorosa, e anche se è possibile eseguirla con il paziente sveglio, in molti centri specialistici  si esegue in sedazione profonda, con l’assistenza dell’anestesista.
L’esame è eseguito ambulatoriamente e il paziente può fare ritorno a casa poco dopo la fine dell’ispezione, solitamente dopo un breve periodo di osservazione.

L’esame prevede l’uso di un videofibroscopio sottile e flessibile che, introdotto dall’orifizio anale, viene fatto risalire, gradualmente e con l’aiuto di alcune manovre, insufflando anche dell’aria, nel retto, nel sigma e in tutto il tratto del colon fino al cieco.
In alcuni casi è indispensabile studiare anche gli ultimi centimetri dell’ileo (piccolo intestino) e in questo caso lo strumento, attraverso la valvola ileo-cecale, è introdotto in questo tratto digestivo.
Il colonscopio è dotato di alcuni importanti canali attraverso i quali è possibile introdurre particolari strumenti che consentono allo specialista di eseguire biopsie, asportare polipi, iniettare farmaci o sostanze coloranti (per tatuare tratti di colon che necessitano di essere riconosciuti durante altri tipi di interventi), applicare agraphes metalliche a scopo emostatico o riparare piccole lesioni della parete intestinale.
Grazie a questa possibilità tecnica, la colonscopia non è quindi solo un esame diagnostico, ma si può trasformare anche in un valido e spesso essenziale strumento interventistico.

Quando e perché fare la colonscopia

La colonscopia ha molteplici indicazioni: una delle principali è quella della prevenzione delle neoplasie colo-rettali.
Inoltre è indicata per ricercare le cause di dolori addominali di non chiara definizione, per lo studio delle malattie infiammatorie del colon (come la malattia di Crohn e la rettocolite ulcerosa), della poliposi, della stipsi.
Bisogna sottolineare l’importanza della colonscopia che oltre ad un significato diagnostico diretto, permette l’esecuzione di biopsie delle lesioni riscontrabili, al fine di determinarne la natura con l’esame istologico.
Per questo motivo la colonscopia riveste un importante ruolo terapeuticooperativo, in quanto durante l’esame è possibile eseguire l’asportazione di polipi, di dilatare eventuali restringimenti del lume intestinale, di trattare eventuali sanguinamenti (mediante elettrocoagulazione o iniettando farmaci adatti o applicando agraphes) oppure di asportare corpi estranei.

Colonscopia o Videoproctoscopia Digitale?

La colonscopia è senz’altro un esame indispensabile per mappare lo stato effettivo di tutto il colon e prevenire (e, a volte, agire direttamente in modalità terapeutica) importanti e serie patologie.
La sua importanza e duttilità è fuor dubbio, ma presenta alcuni svantaggi, tra i quali (sinteticamente e principalmente):

  • Necessità di sedare il paziente nella maggioranza dei casi;
  • Preparazione all’esame particolarmente lunga e fastidiosa per il paziente;
  • Scarso livello di compliance del paziente;
  • Elevato costo;
  • Impossibilità di ripetizione nel breve e brevissimo termine;
  • Ottima resa informativa per il canale del colon ma bassa precisione diagnostica per il canale ano-rettale

Fino a pochi anni fa, la colonscopia era l’unico esame visivo disponibile per il medico per avere dati accurati,  certi e riproducibili della situazione non solo di tutto l’intestino, ma anche del canale ano-rettale.
Dal 2004, il Dott. Nicastro e la sua equipe dell’European Hospital di Roma hanno messo a punto una nuova tecnica diagnostica chiamata Videoprocoscopia Digitale, che sopperisce agli svantaggi intrinsechi della colonscopia e, nello specifico, della sua difficoltà d’applicazione per la diagnosi di patologie prettamente ano-rettali.

Anche se concettualmente similari, colonscopia e Videoproctoscopia Digitale hanno campi operativi specifici e differenti: la Videoproctoscopia Digitale è specializzata nella mappatura precisa, rapida ed indolore esclusivamente del canale ano-rettale, tralasciando il rimanente colon.
Ciò consente di esaminare con facilità solo il tratto finale dell’intestino, che è poi quello afflitto dalle patologie più comuni, sia benigne che non: emorroidiragadifistoleocclusioni e stenosipolipicondilomiprolasso delle mucose e carcinomi.
Al contrario della colonscopia, la Videoproctoscopia Digitale non necessita di preparazione né di sedazione del paziente e può essere praticata senza alcun dolore; il suo livello di precisione video esclusivamente per il canale ano-rettale è specializzato ed ottimizzato, e permette quindi di completare la visita proctologica in maniera esaustiva, senza disturbi e fastidi per il paziente.

Informazioni che non sapevi!

L'articolo che stai leggendo tratta di materie mediche e sanitarie.
Le informazioni in esso contenute sono state scritte da medici professionisti, ma non possono e non devono in alcun modo sostituire una visita medica specialistica.
Se ritieni di sperimentare la sintomatologia della patologia descritta in quest'articolo, non iniziare autonomamente terapie, ma parlane subito con il tuo medico di fiducia.
Non impressionarti, non spaventarti ma altresì non sottovalutare nessun sintomo: rivolgiti sempre ad un medico.

Proctologo a Roma | Lecce | Latina | Milano
Il Dott. Attilio Nicastro è un chirurgo Colon Proctologo da anni specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella cura delle patologie che affliggono il colon, il retto e l'ano.
In oltre trent'anni di professione, ha ideato e sviluppato nuovi protocolli per la terapia riabilitativa della stipsi cronica, nonché di tutte le patologie che interessano la delicata zona del pavimento pelvico.
Il suo interesse chirurgico primario è, da sempre, orientato verso la bassa invasività e il rispetto dei tessuti del retto e del canale anale, affinché il paziente sperimenti un decorso post-operatorio privo di dolore.
Il suo costante miglioramento della tecnica di emorroidectomia escissionale (l'antica Milligan-Morgan), gli ha permesso di perfezionarla a tal punto da permettere un decorso a basso o nullo dolore, garantendo quindi un'emorroidectomia risolutiva, serena e non traumatica per il paziente.
Nel 2008, con la sua equipe, il Dott. Nicastro ha sviluppato il primo Videoproctoscopio Digitale: un macchinario diagnostico non invasivo per l'esplorazione a video del retto e dell'ano, che ha cambiato il classico approccio della proctoscopia basato sull'uso del rettoscopio.
Il Dott. Attilio Nicastro è primario del Dipartimento di Colonproctologia dell'European Hospital di Roma ed opera, in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale, come chirurgo esterno presso il Marrelli Hospital di Crotone.
Riceve nei suoi studi di Roma, Milano, Lecce, Latina e Amantea (CS).
Per maggiori informazioni su tutte le attività di studio e ricerca del dottor Attilio Nicastro, puoi visionare il suo sito web attilionicastro.it oppure collegarti alla sua pagina personale Facebook seguendo questo indirizzo.
Hai bisogno di una visita col Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino nazionale allo

Proctologo a Roma Milano Lecce Latina Calabria
Vuoi prenotare online?
È facile e veloce grazie a MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
I pazienti del Dott. Attilio Nicastro dicono:
‟Alto profilo professionale, con un pizzico di ironia per mettere a suo agio il paziente. 
Lo consiglierei certamente."
Lucia
‟Grande professionalità, competenza ed infinita umanità. Tutte qualità che ogni medico dovrebbe possedere."
Delia
‟Il dottore Nicastro è veramente un grandissimo professionista, sono andato da diversi medici prima ma nessuno è riuscito a darmi la diagnosi giusta. Grandissima umanità. Che fortuna averlo incontrato."
Enzo
Parla al Dott. Attilio Nicastro.
È qui per aiutarti.
Chiedi un aiuto al Dott. Attilio Nicastro.
Compila il modulo, e si metterà subito in contatto con te.
Tutti i campi con * sono obbligatori.

Ho letto ed accetto la privacy policy*

Se il form ti da problemi d'invio, manda un'email a
info [at] attilionicastro.it