Menu

Domande e Risposte: Prurito anale

Clicca qui per informazioni utili su questa patologia

Cerca tra le FAQ

Usa il form qui sotto per cercare una FAQ

in

Displaying 81 - 81 of 8112345

Salve dottore,sono un ragazzo di 31 anni,io praticamente è da un anno che soffro di prurito e fastidio anale....ho provato di tutto ma non ho risolto niente:come cura orale il medico mi ha detto di prendere ARVENUM,ora non ricordo quante di precise al giorno...localmente invece antrolin,dopo una settimana di terapia niente anzi quasi quasi è peggiorato il fastidio. Prendo un appuntamento da un proctologo mi visita e dice che per lui sono Ragadi..e di prendere asacol 2 al d per 10 giorni e in più ho fatto il tampone peri anale contro germi e miceti ed è uscito negativo.all inizio mi dava un Po sollievo ma finita la cura di nuovo quel fastidio e prurito tremendo. Chiamo di nuovo il proctologo per prendere un altro appuntamento,arrivo e gli dico dottore il problema non l abbiamo risolto e lui mi dice vediamo un Po:a me sembra che non c è niente solo un Po di rossore e nient'altro...ed io gli dico dottore ma non è normale che mi è uscito sta sacca di fuori io non ce l ho mai avuta...e lui mi ha risposto tranquillo che quella rientra da sola. Ah!..comunque altre 120€ al vento come curare mi da vea olio e mattina e sera lavaggi con anonet...ma ancora niente il problema c è sempre... Vado di nuovo dal mio medico e gli dico che non riesco più a stare dal dolore e dal fastidio,e lui mi ha detto non ti puoi operare per questa cosa piccola,ci sono persone che ce le hanno più grandi delle tue e tu non riesci a stare.Bhà a me sembra impossibile secondo me tu ti fissi troppo con la testa. Ed io gli ho risposto ma secondo te è una risposta normale da dare? Ma che lavoro fai? Comunque giorno dopo sono andato dal medico della mia ragazza,mi ha visitato é mi ha detto di mettere rectoreparil,il problema sembrava risolto ma quando finiva l effetto di nuovo la tortura del prurito e fastidio... però la rectoreparil è l unica che non mi faceva sentire il fastidio..adesso la uso spesso ma non posso stare più così con questa sacca fastidiosa, vorrei trovare qualche persona competente che mi possa aiutare a risolvere il problema... Cordiali saluti

Buongiorno Signor Pasquale,

il prurito anale riconosce diverse cause. Normalmente la ricerca della causa scatenante il prurito prevede una visita specialistica completata con alcuni esami di base, come la videoproctoscopia digitale, esame delle feci, ecc. Riconosciuta la causa (di origine intestinale, rettale, anale, perianale) è possibile stabilire un adeguato percorso di terapia.

Displaying 81 - 81 of 8112345

Poni una Domanda

Usa il form qui sotto per porre una domanda


Il tuo nome


Il tuo cognome


Il tuo numero telefonico

Fill in your email address