Vuoi contattare il Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino unificato.

Proctologo a Roma e Milano
Vuoi prenotare una visita proctologica col Dott. Nicastro?
Fallo comodamente con MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
Pericolo tossico! Leggi con estrema attenzione!
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.

L'ecografia endoanale

Proctologo cura della stipsi e delle emorroidi

Un esame utile e per nulla doloroso, di alta sensibilità ed adatto alla diagnosi di una grande quantità di patologie a carico del retto.
L'ecografia endoanale è ormai un esame fondamentale per la valutazione esatta di fistole anali, ragadi, del cancro del retto e della sindrome da ostruita defecazione.
Se vuoi sapere tutto su questo esame specialistico, continua pure a leggere questa pagina.

Cos'è

L'ecografia endoanale è un esame ecografico non invasivo per lo studio di svariate patologie a carico del retto e dei muscoli sfinteri.
Essendo un esame totalmente privo di radiazioni ionizzanti è adatto per pressoché qualsiasi paziente, anche donne in stato di gravidanza presunta o accertata.
L'ecografia endoanale permette di valutare a 360° la situazione del canale rettale e dei muscoli sfinteri, dimostrandosi così un esame di grande importanza per patologie come la fistola anale, l'ostruita defecazione, il rettocele e il cancro del retto.
La sua grande precisione e sensibilità la rendono adatta anche ad evidenziare malformazioni, stenosi, lesioni varie, traumi da post-parto oppure da intervento chirurgico.

L'ecografia endoanale è stata messa a punto sul finire degli anni '90 del 1900, ma causa gli iniziali alti costi della particolare sonda rotante appositamente progettata, è rimasta per molti anni poco conosciuta ed utilizzata.
Negli ultimi tempi, alla tradizionale sonda meccanica rotante a 360° si è affiancata anche quella elettronica, capace di restituire al medico immagini ecografiche molto dettagliate.

Quando è prescritta

Da molti anni l’ecografia endoanale è parte integrante della valutazione specialistica di numerose patologie del canale anale.
È particolarmente indicata nello studio di:

  • Infezioni anali e fistole;
  • Incontinenza fecale;
  • Malformazioni;
  • Neoplasie;
  • Dolore anale e/o perianale;
  • Stipsi ed ostruita defecazione

Inoltre:

  • Non espone il paziente a radiazioni ionizzanti;
  • Ha costi contenuti;
  • È ripetibile anche a breve distanza per controllare l’andamento della terapia

L’ecografia endoanale con sonda rotante riguardo i processi suppurativi e neoplastici ha dimostrato una sensibilità maggiore rispetto ad altri esami diagnostici.
Nella patologia neoplastica (tumori del retto) permette di effettuare una precisa stadiazione valutando accuratamente il grado di infiltrazione tumorale e la eventuale compromissione dei linfonodi locoregionali.

Nella patologia suppurativa (ascessi e fistole perianali) permette di individuare correttamente la localizzazione, le dimensioni di un ascesso e i suoi rapporti con le strutture circostanti; il decorso, le diramazioni e la localizzazione di una fistola perianale e il coinvolgimento degli sfinteri determinando una corretta scelta dell’intervento chirurgico da eseguire.

Nell’incontinenza fecale l’ecografia endoanale permette lo studio degli sfinteri e di valutare e quantificare una loro eventuale lesione,  valori necessari per un corretto percorso di terapia (riabilitazione, chirurgia).

Come si esegue

L’ecografia endoanale è condotta mediante una sonda meccanica rotante a 360°, di pochi millimetri di diametro, dotata di cristallo multifrequenza (5-7-10 Mhz) ricoperta da una guaina isolante monouso.
Previa lubrificazione la sonda è introdotta nel canale anale con la persona da esaminare in decubito laterale sinistro-flesso, (o posizione di Sims).
Lo studio è condotto sull’intero canale anale con particolare attenzione alla forma e spessore degli sfinteri anali, all'eventuale ricerca di formazioni ascessuali, tramiti fistolosi o formazioni sospette per patologia tumorale.
Il filmato dell’esame e/o le immagini ottenuti con l’ecografia endoanale possono essere salvati su file, su CD/DVD o stampate in modo tale da poterle rivedere e confrontare con controlli successivi.

È un esame doloroso?

Assolutamente no.
L'esame è totalmente privo di dolori o fastidi, e non richiede preparazione.
Il sondino inserito nell'ano è di dimensioni molto contenute, tali da non causare nessun disturbo, e l'opportuna lubrificazione prima dell'inserimento non lo fa neppure percepire dal paziente.
Informazioni che non sapevi!

L'articolo che stai leggendo tratta di materie mediche e sanitarie.
Le informazioni in esso contenute sono state scritte da medici professionisti, ma non possono e non devono in alcun modo sostituire una visita medica specialistica.
Se ritieni di sperimentare la sintomatologia della patologia descritta in quest'articolo, non iniziare autonomamente terapie, ma parlane subito con il tuo medico di fiducia.
Non impressionarti, non spaventarti ma altresì non sottovalutare nessun sintomo: rivolgiti sempre ad un medico.

Proctologo a Roma | Lecce | Latina | Milano
Il Dott. Attilio Nicastro è un chirurgo Colon Proctologo da anni specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella cura delle patologie che affliggono il colon, il retto e l'ano.
In oltre trent'anni di professione, ha ideato e sviluppato nuovi protocolli per la terapia riabilitativa della stipsi cronica, nonché di tutte le patologie che interessano la delicata zona del pavimento pelvico.
Il suo interesse chirurgico primario è, da sempre, orientato verso la bassa invasività e il rispetto dei tessuti del retto e del canale anale, affinché il paziente sperimenti un decorso post-operatorio privo di dolore.
Il suo costante miglioramento della tecnica di emorroidectomia escissionale (l'antica Milligan-Morgan), gli ha permesso di perfezionarla a tal punto da permettere un decorso a basso o nullo dolore, garantendo quindi un'emorroidectomia risolutiva, serena e non traumatica per il paziente.
Nel 2008, con la sua equipe, il Dott. Nicastro ha sviluppato il primo Videoproctoscopio Digitale: un macchinario diagnostico non invasivo per l'esplorazione a video del retto e dell'ano, che ha cambiato il classico approccio della proctoscopia basato sull'uso del rettoscopio.
Il Dott. Attilio Nicastro è primario del Dipartimento di Colonproctologia dell'European Hospital di Roma ed opera, in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale, come chirurgo esterno presso il Marrelli Hospital di Crotone.
Riceve nei suoi studi di Roma, Milano, Lecce, Latina e Amantea (CS).
Per maggiori informazioni su tutte le attività di studio e ricerca del dottor Attilio Nicastro, puoi visionare il suo sito web attilionicastro.it oppure collegarti alla sua pagina personale Facebook seguendo questo indirizzo.
Hai bisogno di una visita col Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino nazionale allo

Proctologo a Roma Milano Lecce Latina Calabria
Vuoi prenotare online?
È facile e veloce grazie a MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
I pazienti del Dott. Attilio Nicastro dicono:
‟Mi sono rivolto al Dottor Attilio Nicastro, dopo esser stato da diversi specialisti e, solo con lui, sono riuscito a guarire, motivo per cui gli sarò sempre grato."
Roberto
‟Personalmente gli devo molto, poiche' sto guarendo, e dunque mi sento di consigliarlo a tutti. Molto bravi anche i suoi collaboratori."
Maria
‟Esame approfondito, molto scrupoloso e accurato.
Ho avuto l'impressione che sia un grande professionista con grande conoscenza della materia.
Lo consiglierei a qualsiasi mio conoscente."
Gennaro
Parla al Dott. Attilio Nicastro.
È qui per aiutarti.
Chiedi un aiuto al Dott. Attilio Nicastro.
Compila il modulo, e si metterà subito in contatto con te.
Tutti i campi con * sono obbligatori.

Ho letto ed accetto la privacy policy*

Se il form ti da problemi d'invio, manda un'email a
info [at] attilionicastro.it