Vuoi contattare il Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino unificato.

Proctologo a Roma e Milano
Vuoi prenotare una visita proctologica col Dott. Nicastro?
Fallo comodamente con MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
Pericolo tossico! Leggi con estrema attenzione!
ATTENZIONE
La pagina che stai per leggere può contenere immagini mediche e diagnostiche di patologie e terapie, che potrebbero essere non adatte ad un pubblico particolarmente sensibile.

La manometria ano-rettale

Proctologo cura della stipsi e delle emorroidi

La manometria ano-rettale è un utile esame diagnostico per valutare correttamente il tono degli sfinteri ed avere un quadro completo di tutta la funzionalità del meccanismo di defecazione e contenimento che coinvolge il retto e l'ano.
Per alcune patologie, come ad esempio una ragade cronica oppure uno stato di stitichezza continuato, è un esame che si rivela quasi sempre indispensabile.
Per sapere come funzione e quando è esattamente prescritto, continua a leggere questa pagina.

Cos'è

La manometria ano-rettale è un esame diagnostico utile alla esatta valutazione della funzionalità anorettale.
La manometria ano-rettale, mediante la determinazione e lo studio delle pressioni del tratto ano-rettale,  è in grado di fornire utili informazioni sulla normale funzionalità degli sfinteri anali, sulla lunghezza e morfologia del canale anale, sulla capacità funzionale del retto e sui normali riflessi che stanno alla base della continenza e della defecazione.
Quindi è utile principalmente per lo studio della incontinenza fecale e della stitichezza o stipsi.

Quando è prescritta

La manometria ano-rettale è prescritta ogni qual volta il medico proctologo abbia l'esigenzia di andare ad indagare sullo stato reale degli sfinteri, sull'effettiva capacità funzionale del retto e su tutti quei riflessi meccanici (volontari o riflessi) che consentono la defecazione e la continenza delle feci.
Per questo, la manometria ano-rettale si rivela particolarmente utile nei casi di ragade anale persistente, in cui si ipotizza un anomalo iper-tono sfinteriale; oppure, nei casi di stipsi cronica o anche di incontinenza fecale.
In generale, qa manometria ano-rettale si rivela un esame insostituibile quando il medico deve accertarsi dello stato reale d funzionale di tutto l'apparato ano-rettale, soprattutto in presenza di situazioni di sospetta anormalità.

Come si esegue

La manometria ano-rettale si esegue inserendo un sottile catetere nel canale ano-rettale, dotato di particolari rilevatori di pressione, e di un palloncino al suo apice.
L'inserimento del piccolo catetere , totalmente indolore, avviene col paziente in posizione Sims, e previa lubrificazione.
Tutte le informazione vengono rilevati e trasmessi ad una sofisticata apparecchiatura computerizzata che oltre alla rilevazione grafica dell’andamento dell’esame è capace di elaborare i dati rilevati.
Durante l'esame, il paziente è tenuto ad eseguire con scrupolo tutte le indicazioni fornite dal medico operatore: più il paziente collabora fattivamente, più l'esame risulta preciso ed accurato.

È un esame doloroso?

Assolutamente no.
La manometria ano-rettale è un esame non invasivo e non doloroso: non sono previsti preparativi particolari prima dell'esame e lo stesso non si basa su strumentazione invasiva o movimenti dolorosi per il paziente.
L'inserimento del catetere non è quasi neppure percepuito dal paziente, e durante l'esame il piccolo palloncino in cui viene insufflata aria al massimo può provocare una leggera sensazione di dover evacuare (tale reazione è comunque voluta, e risulta basilare ai fini dell'esame).
Informazioni che non sapevi!

L'articolo che stai leggendo tratta di materie mediche e sanitarie.
Le informazioni in esso contenute sono state scritte da medici professionisti, ma non possono e non devono in alcun modo sostituire una visita medica specialistica.
Se ritieni di sperimentare la sintomatologia della patologia descritta in quest'articolo, non iniziare autonomamente terapie, ma parlane subito con il tuo medico di fiducia.
Non impressionarti, non spaventarti ma altresì non sottovalutare nessun sintomo: rivolgiti sempre ad un medico.

Proctologo a Roma | Lecce | Latina | Milano
Il Dott. Attilio Nicastro è un chirurgo Colon Proctologo da anni specializzato nella diagnosi, nel trattamento e nella cura delle patologie che affliggono il colon, il retto e l'ano.
In oltre trent'anni di professione, ha ideato e sviluppato nuovi protocolli per la terapia riabilitativa della stipsi cronica, nonché di tutte le patologie che interessano la delicata zona del pavimento pelvico.
Il suo interesse chirurgico primario è, da sempre, orientato verso la bassa invasività e il rispetto dei tessuti del retto e del canale anale, affinché il paziente sperimenti un decorso post-operatorio privo di dolore.
Il suo costante miglioramento della tecnica di emorroidectomia escissionale (l'antica Milligan-Morgan), gli ha permesso di perfezionarla a tal punto da permettere un decorso a basso o nullo dolore, garantendo quindi un'emorroidectomia risolutiva, serena e non traumatica per il paziente.
Nel 2008, con la sua equipe, il Dott. Nicastro ha sviluppato il primo Videoproctoscopio Digitale: un macchinario diagnostico non invasivo per l'esplorazione a video del retto e dell'ano, che ha cambiato il classico approccio della proctoscopia basato sull'uso del rettoscopio.
Il Dott. Attilio Nicastro è primario del Dipartimento di Colonproctologia dell'European Hospital di Roma ed opera, in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale, come chirurgo esterno presso il Marrelli Hospital di Crotone.
Riceve nei suoi studi di Roma, Milano, Lecce, Latina e Amantea (CS).
Per maggiori informazioni su tutte le attività di studio e ricerca del dottor Attilio Nicastro, puoi visionare il suo sito web attilionicastro.it oppure collegarti alla sua pagina personale Facebook seguendo questo indirizzo.
Hai bisogno di una visita col Dott. Attilio Nicastro?
Chiama il centralino nazionale allo

Proctologo a Roma Milano Lecce Latina Calabria
Vuoi prenotare online?
È facile e veloce grazie a MioDottore.it

Attilio Nicastro - MioDottore.it
I pazienti del Dott. Attilio Nicastro dicono:
‟Medici di queso livello sono difficili da trovare quindi lo consiglio a tutti coloro che hanno effettuato come me tante visite da altri specialisti ma senza risultati."
Mario
‟Personalmente è stata la migliore visita per questa patologia.... E ne avevo fatte 3 con diversi proctologi. Grazie dottore."
Raffaele
‟Professionale e molto esperto.
10 e lode. Ha focalizzato subito il problema dandone la soluzione con terapia annessa."
Simone
Parla al Dott. Attilio Nicastro.
È qui per aiutarti.
Chiedi un aiuto al Dott. Attilio Nicastro.
Compila il modulo, e si metterà subito in contatto con te.
Tutti i campi con * sono obbligatori.

Ho letto ed accetto la privacy policy*

Se il form ti da problemi d'invio, manda un'email a
info [at] attilionicastro.it